07/06/2007

Saludecio - Progetto Garibaldi: convegno e inaugurazione 9 giugno

In occasione delle celebrazioni nazionali e provinciali per il bicentenario della nascita di Giuseppe Garibaldi (4 luglio 1807), il Comune di Saludecio si appresta alla realizzazione delle prime tappe relative al progetto pluriennale “Garibaldi, un progetto per la città”, redatto dal Responsabile cultura Giuliano Chelotti. Il prossimo 9 giugno, infatti, prenderanno vita le prime iniziative che il Comune saludecese intende dedicare all’eroe dei due mondi: il convegno di studi dal titolo “Garibaldi nelle nostre terre” e l’inaugurazione della mostra documentaria e iconografica ”Garibaldi: un mito da riscoprire – Collezione Ottaviani”, curati e progettati in prima persona da Sabina Casa. Le testimonianze di chi ha potuto ascoltare direttamente cosa ha significato la figura di Garibaldi per il piccolo borgo di Saludecio, saranno protagoniste del convegno di studi “Garibaldi nelle nostre terre” che si svolgerà a partire dalle 16.30 presso la sala consigliare del Palazzo municipale, preceduto dall’esibizione del Gruppo bandistico della Scuola di musica di Saludecio. L’incontro prende spunto dalla nota tradizione “ottocentesca” di Saludecio, la quale attraverso “800 Festival” ha permesso di far conoscere e valorizzare anche gli aspetti artistici e culturali del Comune. Il borgo infatti, a differenza di altri paesi dell’entroterra, ha perso i suoi caratteri medievali, rintracciabili solo urbanisticamente nell’impianto del centro storico, ed è stato trasformato e valorizzato nelle sue architetture e nei suoi caratteri stilistici proprio nella seconda metà dell’800. Ricca è in questo senso la memoria locale e la microstoria raccontata in episodi risorgimentali, vissuti da cittadini saludecesi arruolati all’epoca in un battaglione di Garibaldi. Protagonisti d’eccezione del convegno saranno infatti il nonagenario Guglielmo Albini (nipote di Guglielmo Albini autore del libro “Gli Albini di Saludecio”) e Giovanni Zaccarelli (nipote di Francesco Zaccarelli), entrambi racconteranno al pubblico alcuni episodi relativi a Garibaldi e ai garibaldini nelle terre di Saludecio, Mondaino e dintorni. Ad affiancarli una selezione di storici, studiosi e ricercatori del periodo risorgimentale con particolare riferimento alla Romagna e alla presenza di Garibaldi nelle località del Comune stesso, della Vallata e del territorio provinciale. Al termine dell’incontro sarà inaugurata ufficialmente l’esposizione nata dalla volontà dell’Amministrazione comunale e dal rigore di Michele Ottaviani, cittadino saludecese che da anni con ardore e passione raccoglie ogni genere di cimelio e testimonianza relativi a Garibaldi e al Risorgimento. Il tutto sistemato nelle Sale delle ex Carceri del palazzo municipale, locali quanto mai suggestivi che ben si prestano a una tale iniziativa, visto che risalgono proprio al XIX secolo, quando il paese era il cuore della vallata e sede di mandamento. Dulcis in fundo, per i buon gustai sarà possibile cenare a tema presso la Locanda delle Rose (a Porta Marina) che preparerà una gustosa “Cena all’Italiana”. L’intero menu, ispirato alla nostra tradizione, sarà proposto a € 18,00 (bevande incluse). Per prenotazioni tel. 0541 981109.

[ Torna alle news ]

           

CREATTIVA.info© 2005
Designed and engineered by Nexis