07/06/2010

Saludecio celebra

Due “Giornate Garibaldine”. Con un salto indietro nel tempo di quasi duecento anni, il suggestivo borgo di Saludecio, sulle colline di Rimini, si catapulta in pieno Risorgimento. La manifestazione, che rientra nell’iniziativa del Comune “Garibaldi, un progetto per la città” è il naturale proseguimento di quanto iniziato nel 2007 in occasione del bicentenario della nascita di Giuseppe Garibaldi. Il programma prevede momenti culturali e di rievocazione storica accanto a proposte musicali e ricreative. Sabato 12 giugno si parte alle ore 18.00 con il convegno di studi dal titolo “Con Garibaldi verso l’Unità”. Interverranno Giancarlo Parma con “Michele Accursi: lo spione del Papa 1832-1848”; il prof. Marco Severini con “Mazzini e Garibaldi nella Roma del 1849”; la dottoressa Mirtide Gavelli con “1849-1860 dalle Legazioni all’Unità d’Italia”. Si proseguirà alle 19.30 con l’inaugurazione estiva della mostra permanente “Garibaldi un mito da riscoprire – Collezione Ottaviani”, visitabile presso le suggestive sale delle Ex Carceri mandamentali del palazzo municipale. La “Banda musicale città di Umbertide” improvviserà alcune incursioni a sorpresa per proseguire in serata (ore 20.30) con il Concerto tematico. Nei due giorni sarà “sul campo” anche una rappresentanza del gruppo di rievocazione storica, Cannoni e Moschetti di Medole (MN). I portici del Palazzo Municipale ospiteranno alcuni collezionisti di cimeli e memorabilia. Dal tardo pomeriggio sarà possibile fermarsi “A tavola con Garibaldi”, cibi e sapori preparati dalla Pro Loco di Saludecio, una lista di tipici piatti frugali che caratterizzavano le giornate del generale e dei suoi garibaldini. Domenica 13 giugno, dalle ore 18.00 saranno nuovamente aperti al pubblico i banchi dei collezionisti e la mensa garibaldina. La Giornata si chiuderà con il Gruppo Bandistico “G. Santi” di Colbordolo che eseguirà un repertorio di famosi brani operistici e verdiani (ore 20.30). Saludecio è noto proprio per la sua tradizione “ottocentesca”, la quale, attraverso 800 Festival, ha permesso di far conoscere e valorizzare gli aspetti artistici e culturali del Comune, fortemente caratterizzato da questo particolare periodo storico, quando il paese, sede di Mandamento, rappresentava la “capitale” della Vallata. Quest’anno il borgo offrirà al suo affezionato pubblico un intero calendario di eventi dedicati al XIX secolo. Anche “Le Giornate Garibaldine” infatti rientrano nella serie di iniziative poste sotto il titolo di “800 Festival Eventi, L’estate ottocentesca di Saludecio”.

[ Torna alle news ]

           

CREATTIVA.info© 2005
Designed and engineered by Nexis