11/03/2009

Innesti 09 - QUOTIDIANO NON DOMESTICO

QUOTIDIANO NON DOMESTICO, un' iniziativa culturale che intende raccogliere e rilanciare l’eredità di Innesti, si realizzerà presso il Salone Snaporaz di Cattolica fra marzo e aprile 2009. Tale iniziativa intende mantenere e sviluppare il principio della commistione e della contaminazione fra linguaggi, generi e forme espressive – letteratura, teatro, cinema, fumetto e musica – curando e creando, accanto all’evento scenico propriamente detto, anche un momento di convivialità con assaggi di cibo e vino, secondo la tradizione consolidata di Innesti. L'edizione di quest'anno, organizzata dalle Associazioni Celesterosa e Effetto Notte con l'Ufficio Cinema-Teatro dell'Istituzione Culturale della Regina del Comune di Cattolica e la collaborazione dell'Osteria della Miseria, si propone di attraversare la contemporaneità affrontando il tema dell'irruzione della quotidianità nell'arte, attraverso spettacoli che sperimentino la contaminazione tra letteratura, teatro, cinema, fumetto e musica. Quotidianità intesa come epifania delle piccole cose, che sono occasioni di sovversione dell'ordine costituito. Ci si propone quindi di indagare l'insolito quotidiano che sta sulla soglia della letteratura fantastica, quell'atto irrazionale e inspiegabile che demolisce ogni certezza logica; o quell'inaspettata sensazione perturbante che si prova fra le più domestiche pareti di casa, di fronte all’irruzione dell'indicibile, o in presenza di un atto mancato o di un lapsus; o ancora di seguire come l'inadeguato al vivere, l'inetto, il maldestro sia in grado di un doppio sguardo sulla quotidianità così da rendercela sempre più critica e allo stesso tempo avventurosa. Apriremo collegandoci al passato illustre di Innesti con il grande pianismo JAZZ di Danilo Rea che rende omaggio al più amato cantautore italiano, Fabrizio De André, nel decennale della scomparsa. Toccheremo quindi due momenti fondamentali della LETTERATURA italiana: da una parte l'avanguardia di Palazzeschi, con un raro e prezioso racconto letto e interpretato da Anna Meacci, con l’accompagnamento degli Henry Red Group che presentano alcune delle più famose canzoni del Ventennio; dall’altra quel genere tutto postmoderno che è il ROMANZO A FUMETTI con LMVDM ovvero la mia vita disegnata male di Gipi, il più acclamato autore del momento: esilarante autobiografia a fumetti disegnata, letta e interpretata dal vivo per noi dallo stesso autore. Nella sezione TEATRO partiremo da Dostoevskij con Domani ti farò bruciare, tratto da un famoso passo de I fratelli Karamazov, qui proposto da Silvio Castiglioni in dittico con Casa d’altri, il fortunato spettacolo tratto dal racconto di un altro grande della letteratura italiana, Silvio D’Arzo, con gli interventi sonori creati ed eseguiti dal vivo da Gianmaria Gamberini (trasmesso recentemente da RAI – Rradio 3). Infine rivisiteremo un capolavoro del ROMANZO DI GENERE, Le Tigri di Mompracem di Emilio Salgari, con Sandokan o la fine dell’avventura, l’irresistibile e premiatissimo spettacolo (anche questo appena passato a RAI–Radio 3) che ne ha tratto Giovanni Guerrieri insieme ai Sacchi di sabbia. Uno spettacolo per tutti, non a caso collocato in orario pomeridiano. Nella sezione CINEMA proietteremo tre film: aprirà Tempi Moderni, reazione di Chaplin al neonato cinema sonoro e alla civiltà delle macchine, proseguirà la critica dissacratoria di PlayTime di Tati alla metropoli contemporanea, e si terminerà con la denuncia di imbarbarimento umano e sentimentale di Kaurismaki nel suo Juha, ultimo film muto dal sapore di fine della storia datato 1999. Il nostro vino quotidiano Nello spirito delle passate edizioni di Innesti dopo ogni spettacolo apprezzeremo le virtù del Sanguis Jovis, o Sangiovese, il nostro vino quotidiano. Si dice che contenga il carattere dei romagnoli: franco, esuberante, schietto, robusto e ospitale; ruvido all’esterno ma sincero e delicato all’interno. Grazie alla partecipazione della Provincia di Rimini – Assessorato alle Attività Produttive e all'Agricoltura, alla fine di ogni spettacolo ci sarà la consueta degustazione di Sanguis Jovis di qualità, con assaggi di buon cibo. Lo riscopriremo attentamente, osservandone le differenti sfumature, nelle produzioni delle cantine Cà Perdicchi di San Paolo di Rimini; Azienda Agricola Casetta dei Frati, Modigliana; Azienda Agricola Villa Papiano, Modigliana, Azienda Agricola Villa Venti, Roncofreddo. Le degustazioni saranno accompagnate da buon cibo offerto dai soci del Consorzio della Strada dei vini e dei sapori di Rimini: Il Formaggio delle Fosse della Porta di Sotto di Mondaino, Usa la Zucca di Cerasolo-Coriano, Il Piccolo Forno Marziali di Saludecio, Azienda Agricola Il Colle di Mondaino, Azienda Agricola Il Buon Pastore di Montefiore Conca, Le Carni di Marco Migani di Rimini. Infine: La mia avventura quotidiana, un laboratorio rivolto a gruppi classe e a chi desidera iscriversi, condotto da Georgia Galanti, che ispirandosi al tema della rassegna guiderà i partecipanti nella costruzione di un libro le cui pagine, scritte e disegnate, racconteranno le meraviglie, le avventure e gli incontri che possono nascondersi in una giornata qualsiasi. I materiali realizzati saranno esposti presso il salone Snaporaz. Tre incontri pomeridiani dalle 14 alle 16. Ingresso libero.

[ Torna alle news ]

           

CREATTIVA.info© 2005
Designed and engineered by Nexis